Come ti salvo l'acqua: i vincitori della 18^ edizione

Si è conclusa in questi giorni, con la comunicazione dei vincitori del contest 'Dai voce all'ambiente', la 18esima edizione del progetto-concorso “Come ti salvo l'acqua” di Bim Gsp riservato alle scuole primarie e secondarie della provincia di Belluno. ‍

A contendersi la vittoria, 76 classi e oltre mille ragazzi e ragazze di ogni età che, come veri e propri fotografi di professione, con molteplici scatti realizzati a casa, a scuola e nel proprio territorio, hanno catturato il valore più profondo dell'acqua e associato, per ciascuna foto, un hashtag. Moltissimi i lavori pervenuti, tutti realizzati con maestria e dovizia di particolari.

Sul podio, per la fascia delle primarie, la pluriclasse 3^ e 4^ di Vallada Agordina, seguita al secondo posto dalla classe 5^ della “Mazzini” di Feltre e al terzo dalla classe 3^ di Lamosano di Chies d'Alpago.

Per le secondarie di primo grado, il primo posto è andato alla classe 1A della scuola secondaria di I grado “Alighieri” di Cesiomaggiore, seguita al secondo posto dalla 2A dello “Zardini” di Cortina d'Ampezzo e al terzo dalla 1A del “Cadorin” di Lorenzago di Cadore.

Un percorso partito, in realtà, lo scorso settembre, ad inizio anno scolastico, con la presentazione della piattaforma multimediale Scuolapark messa a disposizione di tutte le classi partecipanti, ricca di materiali didattici, giochi e video, a cui si sono affiancati i laboratori in presenza, tenuti da educatori qualificati, e le visite agli impianti (sorgenti o depuratori) con tecnici esperti. A chiudere, appunto, il concorso finale, con premi in denaro.

Un viaggio alla scoperta del meraviglioso mondo dell'acqua durante il quale, passo dopo passo, goccia dopo goccia, i ragazzi hanno potuto  comprendere la complessità del servizio idrico e l’importanza di preservare, tutti assieme, l’ambiente e le sue risorse.

Un viaggio che, come da tradizione, ripartirà ricco di nuove proposte il prossimo autunno! 

Prima di salutarci, un breve sguardo agli elaborati prodotti a questo link  

L'autore

Contatti con media, agenzie, scuole

comments powered by Disqus